Come sviluppare la leadership?

Gli studi e le pubblicazioni sulla leadership, ormai presenti da oltre un secolo, ci hanno in parte convinti che guidare gli altri, essere autorevoli e saper influenzare i propri interlocutori sia una questione di tecniche e comportamenti.
Ma esercitare una leadership in modo che sia potente e anche sostenibile, poggia i propri presupposti sullo sviluppo della self-leadership, ovvero su un’evoluzione personal professionale che prescinde la singola tecnica.

Leader e leadership in azienda

I percorsi per sviluppare la leadership danno in genere priorità alle conoscenze, agli strumenti, al “saper fare” senza puntare con forza sullo sviluppo della persona.
Le teorie sulla leadership fioriscono, rischiando allo stesso tempo di creare stereotipi, modelli ai quali ambire che non siano necessariamente calati sul singolo leader.
Ricevere feedback, mettersi in discussione, trasformarsi ed evolvere sono i processi e gli strumenti necessari per un leader che voglia migliorare.
Spesso l’azienda fornisce testimonianze ambivalenti: i leader presenti e più visibili non sono in grado di fornire modelli efficaci.

Perché sviluppare la Self-Leadership e la Leadership è inscindibile

La leadership è la capacità di un individuo di condurre, produrre vision e innovazione, raggiungere obiettivi sfidanti. Una leadership potente e sostenibile si basa sulla capacità del singolo di trattare se stesso (self-leadership) con lo stesso metro utilizzato per gli altri (collaboratori diretti e/o funzionali, ma anche colleghi e capi):

  • Essere incisivo con sé come lo si è con gli altri
  • Mettersi in discussione come si chiede agli altri di fare
  • Lavorare per migliorarsi ed apprendere, uscendo dalla zona di comfort, come si chiede agli altri di fare
  • Assumersi la responsabilità e accogliere i propri errori, come si chiede agli altri di fare
  • Ascoltare gli altri così come si chiede agli altri di ascoltare

L’incoerenza tra comportamenti agiti e self-leadership è un elemento cruciale sul quale il leader si gioca la propria credibilità e, di conseguenza, la qualità sul medio termine del proprio impatto.

La svolta del self-empowerment

Attivare un salto di qualità nella leadership, quindi, deve passare da un intervento di empowerment che smuova la dimensione individuale, agendo sull’individuo ai seguenti livelli:

  • Potenziamento della fiducia in sé e della percezione di auto-efficacia
  • Consolidamento delle risorse presenti
  • Consolidamento delle risorse presenti

    • Leadership Empatica
    • Pensiero sistemico
    • Autenticità
    • Incisività
    • Coraggio manageriale
  • Sperimentazione di un processo di empowerment personale
  • Acquisizione di strumenti per sviluppare il potenziale dei collaboratori
  • Acquisizione e sperimentazione di strumenti per una comunicazione incisiva e feedback di sviluppo

Sviluppare la leadership è un’avventura entusiasmante, che coinvolge la persona nella propria interezza e che dà opportunità di sviluppo che vanno oltre la mera sfera professionale.

Sviluppare la self-leadership: micro e macro

Tali obiettivi sono possibili solo attraverso l’utilizzo di strumenti dedicati che forniscano direzione e chiarezza, supportando la trasformazione nel tempo:

  • Laboratori di feedback e sperimentazione
  • Report di valutazione del potenziale finalizzato allo sviluppo di skills (Hogan test)

  • Report 360 di valutazione della trasformazione in atto (Moving Forward Report)

  • Utilizzo di piani di azione per consolidare il percorso di sviluppo
  • Momenti individuali di restituzione e consulenza
  • Allenamento in prima persona degli strumenti acquisiti

Un approccio integrato, che smuova la persona e la sua “identità”, e che sia allo stesso tempo affiancato dall’utilizzo di strumenti solidi ed oggettivi, ed all’attivazione di una rete di sostegno (manager ed HR in primo lugo) rappresenta la possibilità di calzare maggiormente gli stili di leadership attesi dall’organizzazione e consolidare sul campo i valori e la cultura manageriale desiderata.

APPROFONDISCI QUI…

IL NOSTRO BLOG

Raccoglie il filo rosso dei nostri pensieri e delle nostre esperienze. Dà voce in modo narrativo agli strumenti che proponiamo e agli incontri che facciamo in azienda.